Spessimetro di rivestimento

Misurazione dello spessore del rivestimento

La misurazione degli spessori del rivestimento è nota, ad esempio, dalla misurazione della vernice per lo spessore del rivestimento sulle automobili. In effetti, queste misurazioni sono utilizzate molto più ampiamente nelle applicazioni industriali. È qui che viene misurato lo spessore della finitura superficiale, come la zincatura, il rivestimento di zinco, ecc. O anche le lacche.

Fondamentalmente ci sono due principi di misurazione per determinare lo spessore del rivestimento:

Tipo F: Rivestimenti non magnetici su metalli magnetici, come ferro o acciaio (principio dell'induzione magnetica). Di seguito sono riportate alcune combinazioni di materiali campione:

  1. alluminio, cromo, rame, gomma, lacca sopra
  2. acciaio, ferro, leghe, acciaio inossidabile magnetico

Tipo N: Rivestimenti isolanti su metalli non magnetici, come l'alluminio (principio delle correnti parassite). Di seguito sono riportate alcune combinazioni di materiali campione:

  1. lacche, pitture, smalti, cromature, materie plastiche sopra
  2. alluminio, ottone, lamiera, rame, zinco, bronzo

Tipo FN: Tutti i rivestimenti come per il tipo F e N su tutti i metalli come per il tipo F e N (combinazione di induzione magnetica e principio delle correnti parassite)

Filtri attivi